Algoritmo di Instagram non più teorie ma conferme – CEO Adam Mosseri

da | 11 Giu, 2021 | Web Social

Quante volte abbiamo teorizzato su come funziona l’algoritmo di Instagram, quante volte ci siamo chiesti, “Come fa Instagram a decidere quali contenuti mostrare per primo?” o “Perché alcuni post vengono visualizzati di più e tanti altri meno?, ora Adam Mosseri, CEO di Instagram ci svela la verità.

Che cos’è “l’algoritmo di instagram”?

Adam Mosseri inizia a spiegarci che instagram non ha come tutti supponevano un algoritmo che sovrintende a quello che le persone vedono sull’app ma che “The Algorithm” utilizza una varietà di algoritmi, classificatori e processi, ciascuno con il proprio scopo. 

algoritmo di instagram

Instagram ha ufficializzato quello che già tanti supponevano, ovvero che per ogni utente c’è un’esperienza unica all’interno dell’app, quindi viene personalizzata in base ai segnali che ogni utente lascia. 

1. Algoritmo di Instagram……la storia.

Quando Instagram è stata lanciata nel 2010, era un singolo flusso di foto in ordine cronologico. Ma quando gli utenti sono aumentati, è diventato impossibile per la maggior parte delle persone vedere tutto, per non parlare di tutti i post a cui tenevano. 

Nel 2016, gli utenti perdevano il 70% di tutti i loro post in Feed, inclusa quasi la metà dei post dei loro stretti contatti, quindi hanno sviluppato e introdotto un feed che classificava i post in base a ciò che ti interessava di più abbandonando l’ordine cronologico.

Ogni parte dell’app – Feed, Explore, Reels – utilizza il proprio algoritmo su misura per come le persone lo usano. Classificando le cose in modo diverso nelle diverse parti dell’app, in base a come ogni utente la usa.

2. Algoritmo di Instagram come classifica Feed e Storie

Nel corso degli anni si è visto i Feed e le Storie sono i posti in cui le persone vogliono vedere i contenuti dei loro amici, della famiglia e di coloro a cui sono più vicini, influencer e preferiti. 

Cosa viene selezionato per prima? Iniziano con i post recenti delle persone che segui, chiaramente vengono escluse le sponsorizzazioni.

Successivamente vengono raccolte tutte le informazioni relativo al contenuto: le persone che hanno pubblicato, cosa ha pubblicato e le tue preferenze (ora di pubblicazione, se utilizzi smartphone o Web, la frequenza con cui metti “mi piace” ai video.

segnali di instagram

Tutte queste informazioni sono i “segnali” che ognuno di noi lascia ci sono quelli più importanti che in ordine di importanza sono: 

  1. Informazioni sul contenuto. Questi sono segnali di quanto è popolare il post (like ricevuti) e “informazioni più banali” sul contenuto: quando è stato postato, quanto dura (se è un video), la geolocalizzazione e se qualcuno è stato taggato nel post.
  2. Informazioni sulla persona che ha pubblicato. Queste informazioni aiuta l’algoritmo di instagram a capire quanto interessa quel profilo e include informazioni come quanto spesso le persone interagiscono con quel profilo nelle settimane precedenti.
  3. La tua attività . Questo ci aiuta a capire a cosa potresti essere interessato e include “segnali”, come il numero dei like che metti a quel genere di contenuti.
  4. La tua storia di interazione con qualcuno. Questa informazione fa capire quanto sei generalmente interessato a vedere i post di una determinata persona. Un esempio è se commenti o meno i post degli altri, ti verranno mostrati più spesso.

I segnali che hanno più peso e che permettono all’algoritmo di Instagram di capire quanto sei interessato ai post di un specifico utente sono:

La probabilità che tu possa dedicare qualche secondo a un post, commentarlo, mettere like, salvarlo e toccare la foto del suo profilo. Più intraprendi una di queste azioni più in alto vedrai il post. Attenzione, instagram cerca di evitare di mostrare troppi post della stessa persona di seguito.

fino a poco tempo fa, instagram dava meno peso alle stories in cui era condiviso un post perché si vedeva che gli utenti preferivano contenuti originali. In seguita agli avvenimenti sociali dell’ultimo anno, si sono resi conto che le persone condividevano molti post sugli avvenimenti più importanti e si aspettavano che le loro storie avessero più visibilità. Per cui instagram ha deciso di fare un passo indietro e ridare visibilità alle storie contenenti post condivisi dal feed.

like di instagram

Anche se Instagram lascia che ogni persona possa esprimere il suo pensiero, quando qualcuno pubblica qualcosa che può mettere a repentaglio la sicurezza di un’altra persona, interviene. Le linee guida della community che si applicano non solo a Feed e Storie, ma a tutto Instagram, si concentra sulla protezione delle persone. Se pubblichi un contenuto che che viola le Linee guida, viene rimosso e se questo accade ripetutamente instagram potrebbe impedirti di condividere e sospendere l’account.

Allo stesso modo, se pubblichi e condividi informazioni che i Un altro caso importante da segnalare è la disinformazione. Se pubblichi qualcosa che attraverso il programma di verifica viene considerata falsa, i tuoi post non verranno eliminati, ma verrà limitata la copertura. Se persisti nel pubblicare questo tipo di post l’algoritmo di Instagram renderà sempre più difficile trovare qualsiasi tuo contenuto futuro.

3. Come classifica Esplora

Esplora è stato progettato per aiutarti a scoprire cose nuove mostrandoti foto e video che pensa potrebbero interessarti. Per trovare foto e video che potrebbero interessarti, instagram utilizza i segnali come i post che ti sono piaciuti, salvati e commentati in passato. 

Si parte da un profilo con cui tu interagisci spesso, poi si và a vedere le altre persone che interagiscono spesso con lui.

feed di g.beautygram

A quel punto si cerca quali sono i loro interessi e una volta individuati li mostra a te.

Esempio. Se tu interagisci con Giorgia e la maggior parte delle persone che interagisce con Giorgia interagisce anche con Luigi, la prossima volta che apri Esplora, l’algoritmo di Instagram potrebbe mostrarti una foto o un video di Luigi.

Supponiamo che tu metti like a molti post di @cris_geco, Instagram analizza a quali altri contenuti simili mettono like le persone che come te hanno interagito con gli stessi post di @cris_geco.

Da questa analisi si scopre che queste persone sono interessate anche a @pinco_pallina. In questo modo Instagram pensa che potresti essere interessato anche tu ai post di @pinco_pallina, visto che persone con i tuoi stessi interessi lo sono, e te li mostrerà nel tuo esplora.

Le azioni più importanti in Esplora includono la possibilità che tu metta Mi piace, i salvataggi e condivisione dei post. I segnali più importanti che osserva, sono:

  • Informazioni sulla posta . Qui stiamo esaminando quanto sembra essere popolare un post quante persone e quanto velocemente mettono mi piace, commentano e salvano il post. Questi sono segnali come il numero e la velocità con cui altre persone apprezzano, commentano, condividono e salvano un post. 
  • Le tue interazioni con la persona che ha pubblicato . Molto probabilmente il post è stato condiviso da qualcuno che non conosci, ma se hai interagito con loro questo dà un’idea ad Instagram di quanto potresti essere interessato a ciò che hanno condiviso.
  • La tua attività . Questi sono segnali come quali post ti sono piaciuti, salvati o commentati e come hai interagito con i post in Esplora in passato.
  • Informazioni sulla persona che ha pubblicato . Questi sono segnali come quante volte le persone hanno interagito con quella persona nelle ultime settimane, per aiutare a trovare contenuti interessanti da una vasta gamma di persone.

Siccome in questa sezioni ti verranno mostrati i post di persone che non segui, a questi post verranno applicate regole ancora più stringenti. Se questo post ha dei commenti, che in base alle linee guida non è conforme, non verrà chiaramente mostrato in Esplora.  Questi includono post potenzialmente irritanti o sensibili, ad esempio, l’algoritmo di instagram evita di mostrare contenuti che promuovono il tabacco o l’uso dello svapo in Esplora.

4. Come classifichiamo i reels?

Reels è progettato per farti divertire, proprio come in Esplora, la maggior parte di ciò che vedi proviene da account che non segui. Quindi attraversiamo un processo molto simile al precedente, i reels che ti verranno mostrati sono quelli che instagram pensa potrebbero piacerti e poi li ordina in base a quanto interessa dimostri in quella prima parte del test.

influenzer instagram

Quindi il Target principale è quello di fati rimanere all’interno dei Reels il più a lungo possibile e le azioni che influiscono su questa scelta sono: se guardi fino in fondo, se metti like, se commenti mostrandoti divertito e se vai alla pagina dell’audio.

I segnali più importanti, in ordine di importanza, sono:

  1. La tua attività . Esamina i reels che ti sono piaciuti, commentati e con cui hai interagito di recente. Questi segnali aiutano a capire quali contenuti potrebbero essere rilevanti per te.
  2. La tua cronologia delle interazioni con la persona che ha pubblicato . Come in Esplora, è probabile che il video sia stato realizzato da qualcuno che non conosci, ma se hai interagito dai l’idea all’algoritmo di instagram a quanto potresti essere interessato a ciò che hanno condiviso.
  3. Informazioni sul Reels . Questi sono segnali sul contenuto all’interno del video come la traccia audio, la qualità del video basata su pixel e interi fotogrammi, nonché la popolarità.
  4. Informazioni sulla persona che ha pubblicato . Prende in considerazione la popolarità per aiutare a trovare contenuti accattivanti da una vasta gamma di persone e dare a tutti la possibilità di trovare il proprio pubblico.

Le stesse linee guida di raccomandazione che si applicano a Esplora si applicano ai reel. Inoltre vengono penalizzati i video che hanno una bassa risoluzione, con watermark (quindi evitare di inserire video di Tik Tok) o video che parlano di politica o che sono stati realizzati da personaggi politici e governativi.

5. Shadowban di Instagram

Adam Mosseri spiega che il termine shadowban viene utilizzato impropriamente come spiegazione per le diverse prestazioni che hanno i contenuti.

L’algoritmo di instagram non può mostrare costantemente i contenuti sempre allo stesso numero di persone quindi un calo di like o commenti non è dovuto ad una forma di shadowbanning come molti pensano.

Riconosciamo di non aver sempre fatto abbastanza per spiegare perché rimuoviamo i contenuti, quando lo facciamo, cosa è raccomandabile e cosa no e come funziona Instagram in generale“. 

Adam Mosseri ha detto che cercheranno di essere più trasparenti sul motivo per cui rimuoviamo un post e se in passato è stato commesso qualche errore sono disponibili a risolvere rapidamente.

A tal proposito stanno sviluppando notifiche in-app che avviseranno quando è perchè il contenuto si un post viene oscurato in base alle linee guida e daranno i loro consigli per evitarlo in futuro.

6. Come puoi influenzare i contenuti che vedi?

Per influenzare l’algoritmo di instagram su ciò che ti propone ed evitare di vedere quello che non ti interessa devi semplicemente interagire di più con i profili e con i post che ti piacciono, ma ci sono alcune cose in particolare che puoi fare per influenzare ciò che vedi.

  1. Crea una lista i tuoi amici intimi . Puoi selezionare i tuoi amici più stretti per le storie. Questo è stato progettato per condividere i contenuti specifici con una lista ristretta di persone. In questo modo darai priorità a queste persone sia nel Feed che nelle Storie.
  2. Silenzia le persone che non ti interessano . Puoi disattivare l’audio di un account se desideri smettere di vedere ciò che condividono ma senza smettere di seguirle.
  3. Contrassegna i post come “Non interessato”. Ogni volta che vedi un post sia in Esplora che in Feed a cui non sei interessato, puoi indicare che “non sei interessato”, in questo modo aiuterai l’algoritmo di instagram a capire meglio quali sono i post che ti interessano veramente.

Qui trovi l’articolo originale di Adam Mosseri dal quale questo è stato tradotto questo articolo.


Se hai trovato interessante questo articolo, lasciami un commento e se hai voglia di dare un occhiata a quello che scrivo ti invito a guardare il mio blog.

Perché Semplicemente io? Non ho la presunzione di insegnare nulla ma semplicemente di condividere quello che ho imparato lungo la strada.. perché spesso ha aiutato me e penso che possa aiutare anche agli altri.

Un abbraccio e buon blogging ma soprattutto buona vita a te.

Se ti è piaciuto questo post, clicca MI PIACE  qui sotto

Chi Sono

luigi villani
Luigi Villani

Sono un blogger, youtuber, opinionista e ......  Appassionato di marketing, tecnologia, digitale e comunicazione. Studio e sperimento e quando posso aiutare qualcuno sono contento di poterlo fare. Nel tempo libero mi alleno per dimagrire, ma questa è tutta un’altra storia…

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This